Turismo e Matrimoni: alla scoperta del Destination Wedding



Ci sono delle particolari tendenze che mettono d’accordo e fanno incontrare differenti settori economici. Da qualche anno non a caso gli operatori del mondo del turismo e quelli del settore nozze, stanno lavorando in sinergia per andare alla conquista di quelli che in gergo vengono chiamati destination wedding.

Ma di cosa si tratta? Si tratta letteralmente di “matrimoni in viaggio”, ovvero di sposi che decidono di celebrare le loro nozze in una nazione o in una città che non è la loro, ma di cui magari si sono innamorati in un precedente viaggio. Può anche trattarsi tuttavia di coppie “miste”, che decidono di celebrare il giorno del Si, nel paese di origine di uno dei due sposi.

Tra le mete predilette dei destination wedding ci sono paradisi tropicali con spiagge da sogno ma anche la nostra bella Italia, con la sua ricchezza di bellezza naturalistiche ed artistiche, si difende bene in questa competizione.

Ma che caratteristiche hanno questi matrimoni in viaggio? Si tratta generalmente di matrimoni in cui la coppia ha a disposizione un budget cospicuo, che può permettergli di non badare a spese, dandogli la possibilità di affittare le location più suggestive e di ingaggiare i migliori fornitori del settore wedding: il miglior fotografo matrimonio, il miglior wedding planner e così via.



Location suggestive abbiamo detto tra cui figurano antichi castelli, dimore storiche, casali dal gusto country chic ma anche moderni resort.

Si tratta solitamente di matrimoni molto raccolti, e ciò è giustificato dal fatto che risulta particolarmente difficoltoso far viaggiare e pernottare un gran numero di invitati. Per questo motivo sono favorite le location che mettono a disposizione, oltre all’area festeggiamenti, anche alcune camere per il pernottamento degli sposi e dei loro ospiti più importanti.

Matrimoni che portano nel nostro paese usi e costumi anche molto lontani da quelli a cui siamo abituati. Tra gli sposi stranieri che decidono di sposarsi nel nostro paese statunitensi, inglesi, canadesi e russi.

Un ruolo centrale nell’organizzazione di un destination wedding, è quello del wedding planner, che a distanza aiuterà nel coordinamento e nella definizione dei particolari salienti relativi alle nozze ed ai festeggiamenti. La maggior parte degli elementi verrà definita in “remoto” attraverso internet, mentre gli ultimi dettagli verranno messi a punto pochi giorni prima delle nozze quando la coppia sarà giunta in Italia.

Per quanto riguarda le mete più gettonate per i destination wedding in Italia, troviamo i laghi di Como e di Garda, la costiera amalfitana, la Toscana e l’Umbria.